Porte tagliafuoco in legno per l’Hotel Lutetia

Aggiornamento Catalogo San.Co: soluzioni e porte tagliafuoco
5 Novembre 2019
Zanini Italia sponsor del quarto convegno “La giornata dell’albergatore”
12 Novembre 2019

Porte tagliafuoco in legno per l’Hotel Lutetia

Su Guest Magazine un focus sul ruolo di San.Co ed il suo prodotto di punta, le porte in legno tagliafuoco, nel progetto di ristrutturazione dell’hotel Lutetia di Parigi. La ristrutturazione dell’iconico hotel della ville lumiere, ad opera dello studio d’architettura JMWilmotte, è stato uno dei progetti più importanti degli ultimi anni nel mondo dell’Hotellerie di lusso internazionale. Un intervento rilevante e durato ben 4 anni con un costo che è arrivato fino a 200 milioni di euro.

San.Co, brand del gruppo Zanini, specializzata nella fornitura e progettazione di soluzioni tagliafuoco e tagliafumo, è stata il partner di riferimento in questo campo specifico per tanti fornitori di primo livello coinvolti in questo progetto. Contract di caratura internazionale come Poliform, Tino Sana srl e Paolo Castelli, che hanno scelto l’esperienza e la tecnologia di San.Co per la fornitura di porte tagliafuoco in legno per i corridoi, le parti comuni e la zona SPA dell’Hotel. Inoltre, le porte tagliafuoco rei fornite per il progetto, non solo dispongono della tecnologia tagliafuoco ma anche tagliafumo, elemento sempre più ricercato nei progetti legati all’hotellerie. Infatti le porte tagliafuoco per gli hotel o comunque per i locali pubblici hanno standard di sicurezza sempre più elevati e normati da legislazioni molto esigenti. Nello specifico sono state fornite più di 100 porte antincendio: prevalentemente le Isofire LZ58.60.39, con resistenza al fuoco certificata per 60 minuti e abbattimento acustico di 39 dB; le Isofire FM30, con resistenza certificata al fuoco 30 minuti, e le Isofire LZ60 V&V. Tutte le tipologie di porte sono certificate DAS con PV Efectis. Per quanto riguarda le finiture sono state scelte impiallacciatura, HPL e TSS, secondo le preferenze dei vari Contract.

Non solo, l’azienda è stata coinvolta direttamente anche durante la fase progettuale con l’architetto Wilmotte, grazie ai suoi anni d’esperienza e alla sua conoscenza nel ramo delle normative antincendio. Inoltre, San.Co ha mantenuto direttamente, in fase esecutiva, il rapporto tecnico con il Bureau de Controle incaricato dal cliente finale per il progetto antincendio.

Un progetto complesso e molto impegnativo che ha visto San.Co sia come fornitore sia come consulente nel ramo dell’antincendio, e che ha permesso all’azienda, una volta ancora, di dimostrare la sua alta competenza e affidabilità per progetti internazionali di prim’ordine.
Schermata 2019-11-05 alle 11.47.51